In che modo l'intelligenza artificiale può aiutare a combattere COVID-19

Dall’inizio dell’epidemia di coronavirus , poco noto come COVID-19 , molti hanno perso la vita, il che ha lasciato tutti in una situazione incerta. Poiché il coronavirus è un virus disperso nell’aria, offre la massima possibilità di diffondersi facilmente tra gli esseri umani.

Guardando i dati forniti da Worldometers , il nuovo coronavirus ha infettato un totale di 23.388.681 (fino a riempire il rapporto). Tuttavia, non si è fermato colpendo le persone e prendendo vite preziose, ma ha anche messo i paesi sviluppati e sottosviluppati in una posizione faticosa, creando una crisi economica in larga misura. Di conseguenza, il mondo intero è incappato nell’impatto del coronavirus.

Mentre gli esseri umani si sforzano di combattere questo virus mortale, sta diventando sempre più difficile da gestire a causa della trasmissione facile e costante tra le persone. Inoltre, lo scopo di trattare da vicino questo virus è problematico poiché c’è il rischio di diffondersi ulteriormente.

In tali circostanze, le persone stanno conducendo verso le invenzioni esistenti al fine di sfruttarle e prendere il controllo di questa malattia infettiva. Tra tutte le invenzioni tecnologiche, l’Intelligenza Artificiale (AI) è senza dubbio una delle invenzioni più recenti e significative di tutti i tempi.

In che modo questa IA può effettivamente aiutare a frenare e trattare COVID-19?

Considerando la possibilità e i vantaggi dell’IA, questa tecnologia può facilmente svolgere il ruolo più efficace nel trattamento dei pazienti infetti e nel rilevare prima in modo che diventi più facile salvare vite umane.

Rivediamo le aree principali in cui l’IA può aiutare a combattere il COVID-19.

  1. Sorveglianza delle malattie
    Sono finiti quei giorni in cui gli infermieri dovevano annotare manualmente tutti i dettagli dei pazienti per saperne di più sul suo stile di vita, abitudini e altri aspetti rilevanti per impegnarsi in ulteriori trattamenti. Quindi, richiedeva molto tempo e non sembrava abbastanza conveniente per aiutare i medici. Nel prossimo e lontano futuro, l’IA può facilmente rilevare e analizzare tutti i dati associati alle informazioni sui pazienti, comprese le abitudini personali che possono essere disponibili su Internet.
    Successivamente, può prevedere i trattamenti probabili e, nella maggior parte dei casi, il trattamento giusto per quella particolare malattia. È un dato di fatto che le persone infettate da COVID-19, vengono ricoverate in ospedale in un momento critico e, per risparmiare tempo e problemi, i medici possono scoprire tutti i dettagli in una frazione di secondi con l’aiuto dell’IA.
  2. Assistenza sanitaria virtuale
    Ogni giorno il numero di pazienti COVID-19 è in aumento, di conseguenza, sta diventando difficile fornire assistenza sanitaria fisicamente o il servizio di agenti.
    Qui, l’IA, trasformata in chatbot, può assumersi la piena responsabilità di fornire informazioni su COVID-19 e altre malattie, rispondere a domande e richieste che non richiedono conoscenze mediche, raccomandare misure di protezione, controllare e monitorare i sintomi, ecc. AI può anche consigliare simile all’assistenza sanitaria 24 ore su 24 per aiutare le persone ogni volta che ne hanno bisogno.
  3. Diagnosi rapida
    È necessario eseguire una rapida diagnosi dei pazienti infetti ad alto rischio per rilevare la malattia in una fase precoce e adottare le misure necessarie per limitare la possibilità di un’ulteriore diffusione in tempo reale.
    Lo scenario attuale evidenzia il fatto che il numero di pazienti è in aumento, il che sta creando una situazione problematica per eseguire manualmente una diagnosi sugli individui. Al contrario, l’intelligenza artificiale impiega solo pochi minuti per rilevare il problema con precisione.
  4. Rilevazione della febbre
    La febbre è uno dei sintomi principali del coronavirus. Per frenare la diffusione, sono stati installati scanner termici negli aeroporti, negli spazi pubblici e in altri luoghi per rilevare facilmente la temperatura corporea. Tuttavia, gli scanner termici richiedono occhi e assistenza extra per rilevare le persone con una temperatura corporea più elevata; questo è considerato uno degli inconvenienti inevitabili dello scanner termico.
    La sostituzione dello scanner termico con la tecnologia AI di elaborazione della fotocamera può rilevare le persone con febbre, monitorare i loro movimenti e attivare immediatamente un allarme se viene rilevata una persona con temperatura più elevata.
  5. Sviluppo di nuovi farmaci
    Vi è una significativa necessità di un rapido sviluppo avanzato di farmaci. Di solito sono necessari alcuni anni per ricercare, sviluppare e creare un nuovo farmaco. I sistemi informatici intelligenti possono sfruttare l’intelligenza artificiale per la scoperta di farmaci e migliorare il processo complessivo per renderlo più veloce e prevedibile.
    L’intelligenza artificiale può calcolare una combinazione illimitata di ingredienti e fare una previsione di come funzioneranno queste combinazioni, analizzare i loro effetti positivi e negativi e la sicurezza generale, fornendo finalmente le migliori opzioni per la revisione da parte degli esperti sanitari.
    Dal punto di vista dell’azienda, il risultato è che possono migliorare i loro prodotti o creare nuovi farmaci senza dover testare numerose possibilità negli studi clinici. Dopo aver sviluppato farmaci con AI, potrebbero essere necessari solo pochi mesi per testarli negli studi, lanciare un nuovo prodotto e salvare vite umane.
  6. Controlla le regole di blocco
    Un’altra misura importante per prevenire la diffusione del COVID-19 e di altre malattie simili è limitare il contatto sociale tra persone diverse. Ciò può essere ottenuto controllando le distanze sociali tra le persone. La distanza consigliata tra le persone per strada è generalmente di almeno 1,5 metri. Un altro aspetto importante è indossare maschere facciali nelle aree pubbliche. Sfortunatamente, molte persone decidono di ignorare queste raccomandazioni e aumentare la diffusione del coronavirus attraverso contatti pubblici.
    L’intelligenza artificiale può essere utilizzata qui per controllare droni o altri robot automatizzati simili. Queste macchine possono essere utilizzate in aree pubbliche per monitorare l’utilizzo di maschere facciali, controllare la distanza tra le persone e trasmettere raccomandazioni sulla salute a un vasto pubblico.

Sommario

Ci possono essere numerosi esempi di altri settori in cui l’IA può aiutare il governo, esperti sanitari, scienziati medici a combattere COVID-19 e altri possibili virus. Questa tecnologia, se usata per sempre, è in grado di prevenire future pandemie e salvare milioni di vite .

Per riassumere l’intera discussione, è evidente che l’IA è una delle creazioni sostanziali dell’umanità, che facilita a tutti la lotta contro l’infezione da virus COVID-19 in modo efficace. In parole semplici, l’IA si è trasformata in una “benedizione” per gli esseri umani poiché sta manovrando per salvare vite umane in modo efficace.

Salute IT