Differenza tra telemedicina e telemedicina

I termini, il mix di medicina e tecnologia, vale a dire Telemedicina e Telehealth, sono indistinguibili. Ma il modo di erogare i servizi attraverso mezzi diversi lo rende distintivo. La distribuzione di servizi di assistenza medica utilizzando la tecnologia della comunicazione e dell’informazione (IT) ai malati da una certa distanza è nota come telemedicina . D’altra parte, Telehealth è un termine ampio che comprende tutte le informazioni relative alla salute.

La telemedicina è un concetto molto più ampio della telemedicina in quanto è un fenomeno salutare di fornire istruzione, diagnosi, cure relative alla salute e anche sensibilizzazione su vari problemi di salute . La telemedicina definisce solo l’uso della tecnologia per curare i pazienti, ma Telehealth copre anche servizi non clinici come campagne sanitarie, formazione manageriale, educazione sanitaria, sorveglianza, ecc.

Sebbene entrambi si riferiscano al settore sanitario e i loro obiettivi siano correlati, tuttavia vi sono differenze peculiari in entrambi i concetti. Per differenziare i termini per la nostra migliore comprensione possiamo esprimerlo in una frase come ” Tutta la telemedicina è telemedicina, ma non tutta la telemedicina è telemedicina “. La telemedicina comprende principalmente 3 elementi come il monitoraggio remoto del paziente, l’archiviazione e l’inoltro, le tecnologie interattive, ma Telehealth include un altro componente, ovvero m-health.

La figura rappresenta chiaramente che la telemedicina ha un ambito più ristretto rispetto alla telemedicina. Possiamo anche dire che la telemedicina è uno degli attributi della telemedicina. In parole povere, si può esprimere che “la telemedicina è la destinazione in cui la telemedicina ne definisce il percorso “. La telemedicina è una misura per affrontare le terapie curative ma Telehealth si preoccupa anche delle misure preventive.

Quindi, qual è la differenza tra telemedicina e telemedicina?

Telemedicina e telemedicina sono termini correlati che vengono spesso usati in modo intercambiabile, ma hanno significati leggermente diversi. Entrambi implicano l’uso della tecnologia per fornire servizi sanitari a distanza, ma comprendono diversi aspetti della fornitura di assistenza sanitaria a distanza.

  1. Telemedicina: la telemedicina si riferisce specificamente ai servizi clinici a distanza forniti dagli operatori sanitari ai pazienti attraverso l’uso della tecnologia delle telecomunicazioni. Implica la diagnosi, il trattamento e il monitoraggio a distanza delle condizioni di salute dei pazienti. La telemedicina spesso comporta interazioni in tempo reale tra operatori sanitari e pazienti, simili alle tradizionali visite cliniche di persona, ma condotte tramite videochiamate, telefonate o persino piattaforme di messaggistica sicure. Esempi di telemedicina includono appuntamenti medici virtuali, consultazioni remote e persino procedure chirurgiche remote eseguite con l’assistenza della tecnologia robotica.
  2. Telesalute: la telesalute è un termine più ampio che comprende una gamma più ampia di servizi sanitari a distanza oltre alla semplice assistenza clinica. Comprende servizi sia clinici che non clinici che utilizzano la tecnologia per fornire informazioni, formazione, monitoraggio e supporto relativi all’assistenza sanitaria. La telemedicina comprende attività come il monitoraggio remoto dei pazienti (monitoraggio dei segni vitali e dei dati sanitari da remoto), l’educazione sanitaria fornita attraverso piattaforme digitali e aspetti amministrativi come la gestione delle cartelle cliniche e degli appuntamenti attraverso sistemi online.

In sostanza, mentre la telemedicina è un sottoinsieme della telemedicina, la telemedicina copre una gamma più ampia di servizi sanitari che vanno oltre l’assistenza clinica diretta. Comprende sia le interazioni cliniche (come diagnosi e trattamento) che altri servizi relativi alla salute (come istruzione e monitoraggio).

Vale la pena notare che la terminologia e le definizioni possono variare a seconda del contesto e della regione. Il punto fondamentale è che sia la telemedicina che la telemedicina sfruttano la tecnologia per migliorare l’accesso e l’erogazione dell’assistenza sanitaria a distanza, ma la telemedicina comprende uno spettro più ampio di servizi sanitari a distanza.

Sostituisce la visita fisica?

La telemedicina e la telemedicina non sono necessariamente destinate a sostituire tutte le visite fisiche alle strutture sanitarie, ma possono rappresentare valide alternative in determinate situazioni. La sostituzione di una visita fisica con un’interazione a distanza dipende da vari fattori, tra cui la natura della condizione medica, le preferenze del paziente e il giudizio dell’operatore sanitario.

Ecco una ripartizione di quando la telemedicina e la telemedicina potrebbero sostituire o integrare le visite fisiche:

  1. Sostituisci le visite fisiche:
    • Consulenze non di emergenza: per controlli di routine, appuntamenti di follow-up, gestione dei farmaci e problemi di salute minori, la telemedicina può spesso sostituire la necessità di una visita di persona.
    • Gestione delle condizioni croniche: i pazienti con condizioni croniche che richiedono un monitoraggio regolare e un adeguamento dei piani di trattamento possono beneficiare del monitoraggio remoto attraverso piattaforme di telemedicina.
    • Servizi di salute mentale: la teleterapia e le sessioni di consulenza a distanza possono essere efficaci per la gestione di varie condizioni di salute mentale.
    • Educazione sanitaria: la telemedicina può essere utilizzata per fornire educazione sanitaria, informazioni sulle cure preventive e consigli sulla gestione dello stile di vita.
  2. Visite fisiche complementari:
    • Diagnosi complesse: alcune condizioni mediche richiedono esami di persona, test diagnostici e valutazioni fisiche che non possono essere replicati attraverso la sola telemedicina.
    • Situazioni di emergenza: per situazioni urgenti o pericolose per la vita, l’assistenza medica di persona è fondamentale e non può essere sostituita dalla telemedicina.
    • Esami fisici: alcuni problemi medici potrebbero richiedere esami fisici pratici che non possono essere completamente eseguiti tramite consultazioni remote.

In molti casi, gli operatori sanitari potrebbero utilizzare una combinazione di visite di persona e interazioni remote per fornire un’assistenza completa. La telemedicina e la telemedicina sono spesso viste come strumenti che migliorano l’accessibilità, la comodità e la continuità delle cure, soprattutto in situazioni in cui le visite di persona potrebbero essere difficili o non necessarie.

Applicazioni per la Sanità

Entrambe le applicazioni sono le disposizioni per espandere le strutture sanitarie agli individui che ne hanno un disperato bisogno. Una crescita più rapida lo collega al motivo per cui fornisce il meccanismo rapido per comunicare con i medici. Inoltre, anche le valutazioni e le raccomandazioni di diversi clinici lo rendono contemporaneamente più degno. Alcuni sondaggi medici ci hanno già comunicato che molte vite sono state salvate dall’integrazione della tecnologia e del campo medico.

La distinzione tra due termini è stata riconosciuta anche dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Secondo la quale, la telemedicina è semplicemente responsabile dell’esame e del trattamento del paziente attraverso la tecnologia dell’informazione, ma Telehealth si prende cura di diversi aspetti del campo correlato alla salute come educare l’individuo sui problemi di salute, vegliare sui microrganismi in aumento che diffondono malattie, abilitare i servizi essere avvicinabile il più possibile.

Le applicazioni della tecnologia avanzata nel settore sanitario ci hanno permesso di superare le più ampie definizioni scientifiche. Quindi, che si tratti di telemedicina o telemedicina , entrambi sono associati alla fornitura di servizi medici e al soddisfacimento delle richieste di assistenza sanitaria. L’ambiguità dei termini semplicemente non può indurci in errore ignorando i suoi benefici in campo medico.

Ha completamente rivoluzionato i servizi medici raggiungendo aree lontane dove i servizi di clinica tradizionale non hanno accessibilità. Pertanto, dovremmo sentirci a nostro agio con una definizione e che sta fornendo i servizi sanitari a quelli necessari utilizzando le telecomunicazioni. Pertanto, la soggettività del concetto dovrebbe avere maggiore importanza rispetto ai termini e alle definizioni oggettivi.

Salute IT